Workshop di Rebecca Dautremer

FotoQuadrata

English Version

Inglese

Rebecca Dautremer

Nasce a Gap.
Frequenta la Scuola Nazionale Superiore di Arti Decorative a Parigi (ENSAD), dove i suoi professori individuano rapidamente il suo talento e la indirizzano verso una carriera da illustratrice.
Pubblica il suo primo albo illustrato nel 1996 per le edizioni Gautier-Languereau. A questo primo seguiranno numerosi altri libri di successo tra i quali una spelndita versione di Alice nel paese delle meraviglie (2010) e il famosissimo Principesse dimenticate o sconosciute (2004, pubblicato in 20 lingue e le cui vendite sfiorano il milione di esemplari).
Nutrendo una vera passione per la fotografia, il suo stile è unico, caratterizzato da punti di vista sempre molto originali e da un’incredibile maestria nell’uso della gouache e della grafite.
Il successo e la qualità delle sue opere, conosciute ed ammirate nel mondo intero, ha permesso al suo lavoro di superare le frontiere dell’universo « jeunesse » (illustrazione per l’infanzia) per toccare ed attrarre anche il pubblico adulto. Rebecca espone regolarmente in Francia e negli Stati Uniti ed è apprezzata e richiesta nell’illustrazione come nella pubblicità, difatti le sue collaborazioni in questo campo contano marchi del calibro di Kenzo e Cartier.
Approda infine anche nel mondo dei film d’animazione dove assume la direzione artistica e la creazione di un primo lungometraggio, Kerity et la maison des contes (Nat e il segreto di Eleonora), premiato al festival di Annecy nel 2010. Attualmente lavora ad un secondo lungometraggio.
– « Le bois dormait »; Testo e illustrazioni: Rebecca Dautremer; Sarbacane (Francia 10/2016)
– « Dautremer et vice-versa »; Testo: Tai-Marc Le thanh; Tishina (Francia 10/2015)
– « Une Bible »; Testo : Philippe Lechermeier; Gautier-Languereau (Francia 11/2011)
– « SOIE »; Testo : Alessandro Baricco; Tishina (Francia 10/2013)
– « Le petit théâtre de Rébecca »; Gautier-Languereau (Francia 11/2011)
– « Alice aux pays des merveilles »; Testo : Lewis Carroll; Gautier-Languereau (Francia 11/2010)
– « Artbook Dautremer »; Testo : Taï Marc Le Thanh; Le Chêne (Francia 11/2009)
– « Swing Café »; Testo : Carl Norac Narateur : Jeanne Balibar; Didier Jeunesse (Francia 11/2009)
– « Carnet secret du Petit Poucet »; Testo : Phillipe Lechermeier; Gautier-Languereau (Francia 11/2009)
– « Elvis »; Testo : Taï-Marc Le Thanh; Gautier-Languereau (Francia 11/2008)
– « Le loup de la 135em »; Testo : Rébecca dautremer / Illustrazioni: Arthur Leboeuf ; Seuil (Francia 02/2008)
– « Nasreddine et son âne »; Testo : Odile Weulersse; Père Castor / Flammarion (Francia 09/2007)
– « Les histoires de Séraphin Mouton »; Testo : Taï-Marc Le Thanh; Gautier-Languereau (Francia 2007/2008)
– « Le grand courant d’air »; Testo : Taï-Marc Le Thanh; Gautier-Languereau (Francia 04/2006)
– « La tortue géante des Galapagos »; Testo e illustrazioni : Rébecca Dautremer; Gautier-Languereau (Francia 11/2006)
– « Cyrano »; Testo : Taï-Marc Le Thanh; Gautier-Languereau (Francia 11/2005)
– « Nasreddine »; Testo : Odile Weulersse; Père Castor / Flammarion (Francia 09/2005)
– « Sentimento »; Testo : Carl Norac; Editions Bilboquet (Francia 04/2005)
– « Princesses oubliées et inconnues »; Testo : Phillipe Lechermeier; Gautier-Languereau (Francia 11/2004)
– « Babayaga »; Testo : Taï-Marc Le Thanh; Gautier-Languereau (Francia 11/2003)
– « Le livre qui vole »; Testo : Pierre Laury; Bilboquet (Francia 10/2003)
– « Je suis petite mais mon arbre est grand »; Testo : Christine Beigel; Magnard jeunsesse (Francia 04/2003)
– « “L’amoureux »; Testo et illustration : rébecca Dautremer; Gautier-Languereau (Francia 02/2003)
– « Les deux mamans de Petirou »; Testo : Jean Vital de Montléon; Gautier-Languereau (Francia 10/2001)
– « Fables de la Fontaine » Poesie; Magnard jeunsesse (Francia 05/2001)
– « Le ciel n’en fait qu’a sa tête » Poesie; Gautier-Languereau (Francia 09/2000)
– « Le géant aux oiseaux »; Testo : Ghislaine Biondi; Gautier-Languereau (Francia 09/2000)
– « Au clair de la terre » Poesie; Gautier-Languereau (Francia 09/1997)
– « La chèvre aux loups »; Testo : Maurice Gennevoix; Gautier-Languereau (Francia 11/1996)

Per la prima volta in Italia un entusiasmante corso con la straordinaria illustratrice Rebecca Dautremer.

Tre giorni intensi e coinvolgenti di formazione di altissimo livello. Il workshop oltre a trattare le tematiche relative agli aspetti tecnici inerenti la realizzazione di una illustrazione, affronterà gli argomenti legati al lavoro dell’illustratore e al come approcciarsi ad una nuova immagine a cominciare dall’idea di partenza.

Sotto la guida e la supervisione di Rebecca Dautremer i partecipanti entreranno in contatto con il suo personale metodo di lavoro e realizzeranno una illustrazione mettendo in pratica quanto appreso.

Il tutto in un ambiente estremamente confortevole e a contatto con la natura.

Ogni giornata è suddivisa in due parti: una prima parte dedicata alla esposizione e alla dimostrazione in cui Rebecca Dautremer tratterà i vari argomenti ed una seconda parte dedicata alla pratica da parte degli allievi sotto la supervisione della prestigiosa ospite


GIORNO 1
– Introduzione al corso
– Esposizione del percorso professionale della docente. I primi approcci alla professione
– Il suo metodo di lavoro. Esercizi di concept. Come trovare l’idea vincente.
– Realizzazione di un’illustrazione a matita.

GIORNO 2
– Dimostrazione tecnica dell’iter lavorativo dell’illustratrice, dalla preparazione del foglio all’immagine a colori.
– Come concepire la composizione, l’inquadratura e l’armonia del colore secondo lo stile personale dell’insegnante.
– Colorazione dell’illustrazione realizzata il giorno precedente.

GIORNO 3
– Esposizone dettagliata del metodo di lavoro di Rebecca Dautremer.
– Il rapporto testo – immagine: quali collegamenti mettere in atto tra il testo e l’illustrazione e come estrarre dal testo il meglio per realizzare un’immagine efficace ed espressiva.
– Ultimazione dell’illustrazione a colori sotto l’attenta supervisione della docente.
– In ultimo: Book Review.

 

 

– Carta da schizzi.
– Matita.
– Pennelli nuovi da acquerello. Punta tonda.
– Gouaches
– Carta Arches Satiné da 180 o da 300g (dimensione 28x38cm)
– Scotch di carta (4-5 cm di larghezza).

L’insegnante suggerisce agli allievi di portare con se una selezione di immagini che rappresentino al meglio lo stile e la tecnica di ognuno così da poterle commentare insieme.

IMPORTANTE: Avendo ricevuto un numero di richieste di iscrizione nettamente superiore al doppio di quanto l’autrice può gestire per ogni workshop in programma e essendo questo un workshop di livello avanzato, in accordo e su richiesta della stessa, si è stabilito che verrà fatta una selezione dei partecipanti.

La selezione sarà fatta da professionisti del settore, quali:
– Grazia La Padula (illustratrice, fumettista)
– Felideus (Illustratore, colorista,autore)
– Clément Lefèvre (illustratore, fumettista, concept designer)
– Tommaso Bennato (fumettista)
– Filippo Bosi (presidente dell’associazione ACME Grosseto)

Per candidarsi al workshop bisognerà:
1) Inviare una e-mail con in allegato un file Pdf (max 3MB) comprensivo di 5 vostre illustrazioni e il modulo (che potete scaricare QUI) compilato e firmato. 

2) Nell’oggetto della mail specificare “nome e cognome: Portfolio per Rebecca Dautremer” (es: Mario Rossi: Portfolio per Rebecca Dautremer)

3) Solo e nel caso voi abbiate reali problemi con una delle 2 date del workshop, vi chiediamo di indicare nella e-mail la vostra preferenza (9/10/11 giugno oppure 16/17/18 giugno).
Potrete inviare i vostri portfolio fino al 18 marzo alle 24:00.

ATTENZIONE! Accetteremo solamente le candidature che rientreranno nella scadenza fissata. Le e-mail che non rispetteranno tutti i punti sopra elencati non verrano tenute in considerazione.

Se entro due giorni dall’invio del vostro portfolio non doveste ricevere conferma di ricezione dallo staff, la vostra mail potrebbe non essere arrivata. ACME risponde sempre a tutti 🙂

Il 27 marzo la lista dei selezionati verrà inserita sul sito e sulla pagina ACME.

Noi ci impegneremo a contattare per e-mail esclusivamente i partecipanti selezionati per far avere loro il modulo di iscrizione e tutti i dettagli per il pagamento.
In caso di disdetta di uno dei selezionati ci sarà un ripescaggio tra gli altri candidati rimasti fuori dalla selezione.

– Numero di allievi: massimo 20 per ogni data del workshop
– Costo: 480€+10€ iva incl. (i 10€ copriranno le spese di iscrizione annua all’associazione. Per gli associati i 10€ non saranno da calcolare )
– Orari : Venerdì, Sabato e Domenica  10:00-13:00 15:30-18:30

Il corso sarà in francese, ma ci sarà un servizio di interpretariato dal francese all’italiano.

 

Il workshop si svolgerà alla “Fattoria La Principina”

La struttura si trova a soli 5km da Grosseto.
Per chi volesse pernottare direttamente alla “Fattoria La Principina”, questi sono i prezzi in convenzione con ACME :

-Doppia uso singola € 60,00 a camera a notte
-Doppia/Matrimoniale € 90,00 a camera a notte
-Tripla/Matrimoniale con 3° letto € 110,00 a camera a notte
-Matrimoniale con 3° e 4° letto (limitata disponibilità) € 130,00 a camera a notte

Per prenotare le camere o per qualsiasi altra richiesta, contattare la “Fattoria Principina” a questo numero: +39 0564 400375 oppure inviare una e-mail ainfo@fattorialaprincipina.it
Sito Web: http://www.fattorialaprincipina.it/it

Per usufruire delle tariffe in convenzione, bisognerà specificare di essere degli associati ACME che prenderanno parte al Workshop di Rebecca Dautremer.

Le tariffe indicate si intendono iva 10% inclusa e sono comprensive di prima colazione.
Tassa di soggiorno esclusa (pari a € 1,50 per persona a notte) .

Durante il workshop si potrà pranzare direttamente alla “Fattoria La Principina”.
Il Light lunch a buffet (self service) include: 2 primi patti, verdure miste e acqua per il costo di € 16,00 a persona. 
Ovviamente ogni partecipante è libero di pranzare dove vuole, l’importante è che tutti si ripresentino in classe all’ora stabilita (le 15:30).

Per chi fosse interessato alla “Fattoria La Principina” sarà possibile anche cenare.
La cena include: 1 primo, 1 secondo con contorno, dessert e acqua a € 22,00 a persona. 

Per chi invece non volesse pernottare alla “Fattoria La Principina”, ACME è convenzionata con altri hotel siti in Grosseto centro. 
Potrete trovare tutte le info in merito cliccando “Le nostre convenzioni”
Anche in questo caso, per usufruire delle convenzioni, bisognerà specificare di essere associati ACME.

Un servizio di navetta a pagamento (5 euro a tratta) sarà messo a disposizione dalla “Fattoria La Principina” anche per i partecipanti che decideranno di pernottare presso altri alberghi in Grosseto (convenzionati e non).

 

Le strutture ricettive e i negozi convenzionati con la nostra associazione per pernottare e acquistare i materiali necessari per le nostre attività a prezzi scontati.

1) Cosa si intende per corso avanzato? Il workshop è pensato esclusivamente per i professionisti?

Assolutamente NO. Però è logico pensare che, il potenziale partecipante, abbia un minimo di confidenza con il disegno. Il workshop, quindi, può essere rivolto ai professionisti, ma anche e specialmente a tutti coloro che desiderano lavorare per apprendere da un’insegnante del calibro di Rebecca Dautremer

2) Per quale motivo la candidatura? Perché non posso iscrivermi pagando semplicemente la mia quota?

Abbiamo avuto moltissimi contatti per questo workshop e nostro malgrado non è possiblie soddisfare tutte le richieste. Pertanto per necessità siamo stati costretti a creare un criterio di selezione che permetta di valorizzare il vostro investimento economico, le potenzialità della docente e creare due workshop con classi sufficientemente omogenee; per questo motivo abbiamo concordato questo criterio di selezione con Rebecca Dautremer

3) Credo che le mie immagini non siano adatte alla candidatura. Posso inviarvele per avere un’opinione?

 Assolutamente SI. Le tue immagini saranno visionate da professionisti del settore e, in ogni caso, è un’opportunità per far vedere i tuoi lavori. Inoltre non è richiesto uno stile conforme a quello di Rebecca Dautremer o una tecnica particolare né tanto meno un “livello professionale”, altrimenti lo avremmo specificato. Sentiti libero di presentare quello che vuoi e non perdere questa occasione !!!

4) Che marca o grandezza di pennelli devo portare?

Quelle che vuoi, l’importante è che siano nuovi o in ottimo stato. Marca e dimensione non sono state specificate perché, generalmente, ognuno ha le sue preferenze.

5) Ho letto che durante il workshop sarà fatto anche un book review. Posso portare le immagini che ho inviato per la candidatura?

SI. Puoi portare le immagini che preferisci, l’importante è restare più o meno sulle 5 immagini a testa, così da dare modo alla docente di visionare accuratamente il porfolio di ognuno. Se lavori con tecniche tradizionali ti consigliamo di portare gli originali è il miglior modo per avere il giusto feedback dall’autrice. Invece se lavori in digitale basterà un file di buona qualità da poter visionare su tablet o portatile.

6) Se lavoro in digitale posso partecipare al workshop?

SI. Ovviamente il workshop è aperto a tutti, anche a coloro che prediligono le tecniche digitali, MA durante il corso si utilizzeranno esclusivamente le gouaches.

7) Per candidarsi alla selezione è necessario presentare immagini inedite?

NO. Non stressarti cercando di fare, nel poco tempo a disposizione, delle immagini ad hoc. Presenta quello che hai. A noi serve il tuo materiale per conoscere il tuo stile, la tua tecnica e creare delle classi sufficientemente omogenee. Non è un concorso, ma una semplice selezione.

8) Alla fine del workshop viene rilasciato un attestato?

SI. Alla fine de tre giorni, se avrai partecipato almeno all’ 80% del corso, ti verrà consegnato un attestato firmato dal presidente dell’associazione e da Rebecca Dautremer stessa, in ricordo dell’esperienza vissuta.

9) Ai fini della selezione, è necessario che io presenti anche il mio curriculum?

NO. È sufficiente per noi poter visionare i tuoi lavori. Il curriculum non è richiesto. Tuttavia se vuoi presentarlo sentiti libero di farlo. Tieni presente, però, che non influirà in nessun modo sul criterio di selezione.

10) Posso portare la telecamera o registrare in qualche maniera il workshop?

NO. Nel rispetto dell’insegnante e dell’associazione, non possiamo soddisfare questa richiesta.

11) Ho letto che, in caso di disdetta dei candidati selezionati, ci sarà un ripescaggio tra coloro che hanno mandato i portfolio. Come funziona? È una selezione a caso?

NO. Gli esaminatori stabiliranno una graduatoria interna e, in caso di disdetta di uno o più selezionati, si andrà a ripescare scorrendo la lista della graduatoria.

12) Nel caso dimenticassi del materiale ho la possibilità di acquistarlo sul posto?

SI. Abbiamo in città un negozio di belle arti convenzionato con l’associazione a cui ti potrai rivolgere. È aperto tutto il giorno di venerdì e il sabato fino alle 13. Applica uno sconto del 10% ai nostri iscritti. Visita il sito nella sezione “convenzioni” per maggiori info.

In più l’associazione si sta muovendo per avere un punto vendita in loco durante i giorni del workshop.

13) Temo di non farcela a consegnare il mio portfolio in tempo. Posso mandarlo ugualmente anche dopo la data indicata?

SI. È chiaro che saranno presi in considerazione solo i portfoli consegnati completi e nel tempo utile. Tuttavia qualora non si raggiungesse un numero sufficiente di iscrizioni per una delle due date del workshop, saranno presi in considerazione anche i portfolio arrivati in ritardo.

14) Se, per vari motivi, dovessi venire in ritardo al workshop o perdermi un giorno di lezione avrei diritto a pagare una cifra ridotta ?

NO. Purtroppo il costo non è graduato sul numero delle presenze in aula, ma sui costi di gestione dell’associazione e dell’evento. Quindi non possiamo soddisfare questa richiesta

Scrivete a :
acmegrosseto@gmail.com

Tutti i dettagli nella voce “Regolamento, Costo e Orario”

Per qualsiasi dubbio o domanda contattate:
acmegrosseto@gmail.com