Workshop con Giovanni Bosio

bosio
Modellista sin dalla tenera età, amicizie e talento lo hanno avvicinato alla pittura dei modelli per i maggiori produttori di miniature, giochi da tavolo e wargame del mercato. Vincitore di numerosi premi e pioniere dell’uso dell’aerografo nel modellismo e in particolare nelle miniature. Lavora come pittore su commissione sia per privati che aziende. Il suo ultimo progetto è Pimp My Fighter. Ha realizzato e donato ad ACME Grosseto i premi del torneo a scopo benefico Starfighters Italia Open 2017.

Giovanni Bosio

Lasciamo la parola direttamente a Giovanni: per gli appassionati del settore non ha bisogno di introduzioni, ma ci tiene a presentarsi personalmente agli aspiranti pittori di ACME!

“All’anagrafe Giovanni Pietro Bosio, sono un modellista e miniaturista della prima ora (un eufemismo per dire vecchio…).
Sono nato nel 1974, e già alla tenera età di 13 anni feci un passo che nella sua innocenza avrebbe segnato per sempre la mia vita: accantonai i mattoncini Lego per passare al Modellismo! 
Beh, effettivamente definire modellismo ciò che creai ai tempi è veramente ottimistico, sarebbe più esatto averli chiamati “incidenti” di colla e smalti per colorazione!
I soggetti dei miei primi passi furono militari (perlopiù aerei) in scala 1:72, da lì, poi, passando per i primissimi quaderni modellistici di Francois Verlinden (l’unica pubblicazione a quei tempi, solo in inglese… ero molto bravo a guardare le figure), appresi l’arte del diorama militare scala 1:35.
Ora, durante la stesura di questa mia presentazione vanto una carriera modellistica (per fortuna mi sono evoluto) trentennale in cui non mi sono mai voluto impantanare in una sola tipologia di soggetto e tecniche di realizzazione; ed anche se oggi come oggi prediligo come gusto personale lo Sc-Fi ed il Fantasy, praticamente realizzo tutto ciò che i committenti mi propongono.
Per gli strani casi della vita negli ultimi 7 anni ho avuto la fortuna di trasformare la mia passione in una professione. Non nascondo che all’inizio ho faticato, ed ho avuto anche forti ripensamenti, se non altro per la minaccia onnipresente che il lato “lavorativo” andasse a ledere e consumare la passione, ma nonostante la concorrenza sleale dei pittori improvvisati che lavorano a nero, clienti e legge di Murphy si siano accanite in quella direzione, a tutt’oggi la passione resiste indelebile, forse con una punta (o anche più) di rammarico dovuta al poco tempo da poter dedicare ai miei progetti personali; Vi assicuro, è frustrante creare e dipingere 9 ore al giorno bei modelli che poi andranno in mani altrui; sacrosanto… vengo pagato! ma il tredicenne interiore piange sempre il distacco dalle sue creazioni!

Nel trasformare il tutto in una attività professionale regolarmente registrata non ho resistito nel dare ad essa un nome che rispecchiasse il mio lato ludico giocoso, quindi è così che è nato: IL NANO NEFASTO Painting/Modeling Workshop, dove IL NANO NEFASTO altro non è che il mio vecchio ed affezionato personaggio in D&D che tante ore di esilarante divertimento ha regalato! … ma purtroppo vista l’apertura sempre più ampia al mercato internazionale, specialmente con la collaborazione con aziende produttrici, e vista la difficoltà mnemonica che “ilnanonefasto” crea alle “anglolingue” sono giunto al dover semplificare il mio nome (cambiamento che avverrà gradualmente nella prima metà del 2018), ribattezandomi in un più semplice, anonimo ma anglofonicamente funzionale: GBP Studio (Giovanni Bosio Painter Studio…)… ma questa è un altra storia.

In cosa consiste la mia attività? 
Come si può fare della passione modellistica per il Fantasy e lo Sci-fi un lavoro? 
Semplice! 
… dipingendo e creando su commissione sia per privati collezionisti che per aziende operanti nel wargaming 3D o di modelli da collezionismo soggetti di tutti i generi!

Tra le aziende con cui collaboro ed ho collaborato figurano:
Spartan Games (ahimè da poco defunta), Megalith GamesMaki GamesLABMASUMyriad MiniaturesAtlas MiniaturesCross LancessKABUKI studio ed altre che non posso nominare in quanto legate a progetti in via di sviluppo con vincolanti contratti di riservatezza.
Un altra attività che svolgo è quella di tenere corsi di pittura per miniature e modellismo, amo insegnare, mi piace aiutare i miei allievi ad apprendere con facilità quello che io ho dovuto “scoprire”. 
Mi capita per la maggiore di fare corsi sull’uso dell’aeropenna (o aerografo se preferite) in quanto sono stato un vero pioniere nel suo utilizzo nel modellismo ma soprattutto nella realizzazione delle miniature, credendo in questo mezzo anche in tempi dove era visto come un metodo poco ortodosso; ed oggi, non lo nascondo affatto, con una punta di soddisfazione ed orgoglio, vedo che esso è usato sempre di più anche tra i più estremisti del pennello (che comunque resta un mezzo Fondamentale ed obbligatorio da usare sia a se stante che in concomitanza con l’aeropenna, ricavando in questo caso il massimo da essi) dando ragione della mia visione che (concedetemelo) considero lungimirante.
Progetti per il futuro? Tutto!
Ora per mio solo ed unico diletto personale mi getterò sul mondo dei Gunpla, realizzandoli però ad altissimo livello sia modellistico che pittorico, infrangendo i preconcetti un po’ limitativi della maggioranza di coloro che praticano questo ramo dell’hobby, riversando su di essi tutte le tecniche ed il mio bagaglio d’esperienza! E’ un regalo che mi concedo, almeno fino a quando non diventerà anche questo fonte di lavoro .
Se avete letto tutto fino a questo paragrafo, i casi sono due: o siete squilibrati, o avete trovato interessante la mia storia, il che vi rende a sua volta degli squilibrati! Ma detto tra noi, se tutti gli “Appassionati” come noi (a prescindere dalla passione, purché sia sana) sono da considerare squilibrati, non posso dire altro che… ingrandite i manicomi! Matto è bello!

Ho intenzionalmente omesso concorsi, premi, riconoscimenti etc…
Ne ho fatti tanti credetemi, ne ho vinti tanti quanti ne ho persi. Ho avuto grandi soddisfazioni e delusioni; me ne sono allontanato perché seppur fortemente istruttivi, alla lunga se ne perde il senso e diventano distruttivi sia per la passione che per l’oggettività sacrificata a soggettività ingombranti.
Unica grande soddisfazione è quella di regalarmi ogni tanto del tempo per scrivere un articolo o tutorial per le riviste del settore… ma badate bene! i miei articoli (come anche i miei corsi) non sono all’insegna del dimostrare a tutti quanto si è bravi, bensì del “Ok ragazzi, è semplice ed ora Vi mostro come fare”.

L’hobby va coltivato, e per farlo bisogna dare del buon concime a tutti, anche letame se servisse!”

Il Workshop si terrà presso Galleria Eventi, Via Varese 17, Grosseto

GIORNO 1 – Sabato 24 Marzo 2018

  • Introduzione al corso
  • Esposizione del percorso professionale del docente. I primi approcci al modellismo e alla pittura
  • Preparazione ed assemblaggio della miniatura
  • La scelta dei colori e degli schemi: elementi basilari per dipingere
  • Zenithal shading, colori di base, layering
  • Aeropenna: introduzione

GIORNO 2 – Domenica 25 Marzo 2018

  •  Ombreggiature e lumeggiature
  • Aeropenna: basi di utilizzo
  • Weathering e invecchiamento
  • Preparazione della base
  • Finitura del modello
  • Aperitivo di chiusura

n.b. per l’attivazione del corso è necessario raggiungere un numero minimo di 6 iscritti

una selezione di colori oltre che la miniatura da dipingere saranno messe a disposizione da  Comix Café

– Numero di allievi: max 12 
– Costo: 120€+10€ iva incl. (i 10€ coprono le spese di iscrizione annua all’associazione. Se sei già associato, questo costo non dovrà essere corrisposto.)
– Orari : Sabato e Domenica  10:00-13:00 15:30-18:30
– Porta un amico e avrete diritto entrambi ad uno sconto di 20 euro sul prezzo del corso!

Modalità di iscrizione:

  • Acconto da versare entro il 5 Marzo 2018
  • Saldo da versare entro il 23 Marzo 2018

iscrizione
Nome Iscritti



È possibile in alternativa pagare acconto e saldo con bonifico bancario:

IBAN IT72U0885114302000000205865

Intestatario ACME Grosseto

Causale WS Bosio 2017

Vi chiediamo cortesemente di inviare una ricevuta dell’avvenuto pagamento in PDF all’indirizzo email acmegrosseto@gmail.com con oggetto “ISCRIZIONE BOSIO 2017″. È ovviamente possibile disporre un bonifico unico per più partecipanti, indicandone i nomi nella causale.

Per la prenotazione di servizi alberghieri ed aggiuntivi, vi invitiamo a contattare direttamente le struttura convenzionate.

Le strutture ricettive e i negozi convenzionati con la nostra associazione per pernottare e acquistare i materiali necessari per le nostre attività a prezzi scontati.

Scrivete a :
acmegrosseto@gmail.com

Le iscrizioni sono aperte!


iscrizione
Nome Iscritti